I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni OK
Bonaldi Arte Mostra Botticelli

Approfondimenti

Un binomio che ci caratterizza: Bonaldi e Arte

Le Storie di Botticelli tra Boston e Bergamo

24 ottobre 2018

Prosegue il sostegno del Gruppo Bonaldi per l’arte e il territorio, con la mostra “Le Storie di Botticelli tra Boston e Bergamo” presso l’Accademia Carrara.

Sandro Botticelli, celebrato universalmente per aver saputo interpretare il suo tempo che abbraccia il massimo fulgore della corte medicea sino alla sua crisi e al suo tramonto, lavora alle due tavole in età matura.

Sandro Botticelli (1445-1510) dipinge le storie di Virginia e Lucrezia intorno al 1505, un’unica committenza per due tavole sorelle, immaginate per un unico luogo, in origine inserite in un rivestimento che copriva le pareti di una stanza sino all’altezza delle spalle.

Virginia e Lucrezia ci raccontano due storie di virtù e sacrificio al femminile, Virginia assassinata dal padre per preservarne l’onore, Lucrezia che sceglie la morte pur di salvarsi dall’ignominia.  

Le due narrazioni oltre a rappresentare esempi di virtù, nel loro alludere alla rivolta contro il sopruso, rivestono un significato politico che rimanda alle aspre lotte di potere a Firenze allo scadere del Quattrocento.

La mostra è visitabile fino al 28 Gennaio 2019.

SEGUICI SU