Ricerca l'auto che desideri.
Seleziona una o più tipologie:

{{ tooltipFormatter(filteredVehicles(vehicleList).length) }} auto online disponibili per te

Km
da {{ tooltipFormatter(vfilter.km[0]) }} a {{ tooltipFormatter(vfilter.km[1]) }}
da {{ tooltipFormatter(vfilter.price[0]) }} a {{ tooltipFormatter(vfilter.price[1]) }}
da {{ tooltipFormatter(vfilter.rate[0]) }} a {{ tooltipFormatter(vfilter.rate[1]) }}

News Business

Aziende: ecco di quanto si possono dedurre le spese di ricarica dell’auto elettrica
05.07.2021

Aziende: ecco di quanto si possono dedurre le spese di ricarica dell’auto elettrica

Una flotta con veicoli elettrici è sinonimo di innovazione, modernità e di stare al passo con i tempi. Scegliere di convertire la propria flotta vuol dire infatti favorire la sostenibilità ma anche guadagnare dal punto di vista dell'immagine aziendale, oltre ad importante risparmio dato dall'annullamento della spesa per il carburante, la riduzione delle spese di manutenzione, l’accesso nelle ZTL e la sosta gratuita nei parcheggi blu. A livello economico c’è una spesa importante da considerare: la ricarica delle auto. Nonostante sia nettamente inferiore alla benzina, anche l’elettricità ha un costo, vediamo dunque quanto è possibile dedurre.

-Approfondisci i vantaggi delle auto elettriche qui-

Auto green, quanto posso dedurre?

L'articolo 164 («Limiti di deduzione delle spese e degli altri componenti negativi relativi a taluni mezzi di trasporto a motore, utilizzati nell'esercizio di imprese,arti e professioni») del Tuir, Dpr 917/1986, prevede che le spese e gli altri componenti negativi relativi ai mezzi di trasporto a motore, indicati nello stesso articolo, sono soggette a vari tipi di deduzione. In particolare, le spese e altri componenti negativi sono deducibili per l'intero ammontare relativamente agli aeromobili da turismo, alle navi e imbarcazioni da diporto, alle autovetture e autocaravan, di cui alla lettera a e alla lettera m del comma 1 dell'articolo 54 del Dlgs 285/1992 (Codice della strada), ai ciclomotori e motocicli, nel caso in cui questi mezzi siano destinati a essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell'attività propria dell'impresa e ai veicoli adibiti a uso pubblico.

Sono deducibili nella misura del 20% le spese relative alle autovetture e autocaravan (quindi anche costi di ricarica), di cui alla lettera a e alla lettera m del comma 1 dell'articolo 54 del Dlgs 285/1992, mentre la quota di deducibilità sale al 70% per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo d'imposta.

---------------

Vuoi approfondire il tema? Scrivici o consulta questi link utili

Guida alla mobilità elettrificata

Fiscalità delle auto aziendali

Sfatiamo 5 Fake News sulle Auto Elettriche

- Promo auto elettriche/ibride per le aziende

I nostri brand
© 2022 BONALDI MOTORI S.p.A. con unico socio
Via Marie Curie 17 - I - 39100 BOLZANO
P.IVA e C.F. 03082900162 - Capitale sociale € 500.000,00 i.v - REA BZ 229389
Iscrizione ufficio registro delle imprese di Bolzano numero 03082900162 data 28/01/2020
PEC bonaldimotorispa@legalmail.it
© 2022 BONALDI TECH S.p.A. con unico socio
Via Marie Curie 17 - I - 39100 BOLZANO
P.IVA e C.F. 03082910161 - Capitale sociale € 500.000,00 i.v - REA BZ 229386
Iscrizione ufficio registro delle imprese di Bolzano numero 03082910161 data 28/01/2020
PEC bonalditechspa@legalmail.it
© 2022 BONALDI MOTORSPORT s.r.l. con unico socio
Via Marie Curie 17 - I - 39100 BOLZANO
P.IVA e C.F. 04062630167 - Capitale sociale € 30.000,00 i.v - REA BZ 229387
Iscrizione ufficio registro delle imprese di Bolzano numero 04062630167 data 28/01/2020
PEC bonaldimotorsportsrl@legalmail.it

Privacy Policy - Cookie Policy
SOGGETTA ALLA DIREZIONE E COORDINAMENTO VW AG - GERMANIA
Made in Web Industry
loading